Suggerimento
Subscribe to the Subscribe
And/or subscribe to the Daily Meditation Newsletter (Many languages)

Meditazioni quotidiane con Krishnamurti


pixabay.com

Ascoltare se stessi


INTERLOCUTORE: Mentre l’ascolto, mi sembra di capire; ma quando vado via, anche se cerco di mettere in pratica quello che lei ha detto, ho la sensazione di non riuscire più a capire.

KRISHNAMURTI: Voi non state ascoltando chi vi parla, state ascoltando voi stessi. Se pretendeste di ascoltare chi vi parla, lo fareste diventare la vostra guida, la vostra via alla comprensione, e questo sarebbe orribile, sarebbe un’abominevole assurdità perché avreste creato la gerarchia dell’autorità. Quindi quello che fate qui e ascoltare voi stessi. State osservando il quadro che chi vi parla sta dipingendo e questo quadro siete voi, è il vostro quadro; non è il quadro di chi vi parla.

Se vi e chiaro che state guardando voi stessi, potreste dire: “Bene, mi vedo esattamente come sono e non voglio modificare proprio nulla”. Allora tutto finisce lì. Ma se dite: “Mi vedo esattamente come sono e qualcosa deve cambiare”, allora cominciate a lavorare basandovi sulla vostra comprensione, e questa è una cosa del tutto diversa dal cercare di mettere in pratica quello che dice chi vi parla. Se, mentre ascoltate chi vi parla, vi rendete conto che in realtà state ascoltando voi stessi, da questo ascolto proviene una chiarezza che è sensibilità e la mente diventa forte, vigorosa. Non ha bisogno di obbedire, ne di opporre resistenza, e si riempie di un’intensa vitalità. Solo un essere umano che possiede una mente simile può creare una nuova generazione, un nuovo mondo.

© 2016 Copyright by Krishnamurti Foundations


                         Diaspora      rss 

Except where otherwise noted, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.
Web Statistics