Suggerimento
Subscribe to the Subscribe
And/or subscribe to the Daily Meditation Newsletter (Many languages)

Meditazioni quotidiane con Krishnamurti


pixabay.com

Capire le parole


Non so se avete mai riflettuto su quel processo che consiste nell’usare le parole per attribuire dei nomi. È estremamente interessante farlo, perché si tratta di un’indagine davvero stimolante e sorprendente. Quando diamo un nome a quello che vediamo o sentiamo, a qualcosa con cui siamo entrati in contatto, la parola diventa straordinariamente importante. La parola e tempo. Il tempo e spazio e la parola si colloca al centro dello spazio e del tempo. Il pensiero è una continua formulazione di parole; quando pensate non potete fare a meno delle parole. Ma è possibile che la mente sia libera dalle parole? Ora non chiedete: “Ma come si fa?”. Non avrebbe alcun senso. Ponete la questione a voi stessi e rendetevi conto di come siete schiavi di parole come India, Gita, comunismo, cristiano, russo, americano, inglese, casta inferiore, casta superiore. Che enorme significato abbiamo dato a parole come Dio, amore, meditazione! Come ne siamo schiavi!

© 2016 Copyright by Krishnamurti Foundations


                         Diaspora      rss 

Except where otherwise noted, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.
Web Statistics