Suggerimento
Subscribe to the Subscribe
And/or subscribe to the Daily Meditation Newsletter (Many languages)

Meditazioni quotidiane con Krishnamurti


pixabay.com

È necessario comprendere Il desiderio


Riflettiamo ancora un poco sul desiderio. Sappiamo bene come il desiderio si contraddica, si tormenti, si lanci nelle direzioni più diverse; porta con sé sofferenze, turbamenti, angosce di ogni genere e anche l’esigenza di essere sottoposto a una disciplina, a un controllo. Eternamente impegnati a combatterlo, non siamo più nemmeno in grado di riconoscerlo; ma il desiderio e sempre lì, in attesa, pronto ad esplodere. Fate quello che volete, sublimatelo, fuggitelo, negatelo, accettatelo, scatenatelo: il desiderio rimane sempre lì. E sappiamo bene anche quanto vari insegnanti, religiosi e non, abbiano parlato contro il desiderio, abbiano detto che dovremmo essere privi di desideri, che dovremmo distaccarci dal desiderio ed esserne liberi. Ma questa è un’assurdità, perché quello che serve è capire il desiderio e non distruggerlo. Se lo distruggeste, distruggereste la vita stessa. Quando lo pervertite, lo deformate, lo controllate, lo dominate, lo soffocate, correte il rischio di distruggere qualcosa di straordinariamente bello.

© 2016 Copyright by Krishnamurti Foundations


                         Diaspora      rss 

Except where otherwise noted, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.
Web Statistics