Suggerimento
Subscribe to the Subscribe
And/or subscribe to the Daily Meditation Newsletter (Many languages)

Meditazioni quotidiane con Krishnamurti


pixabay.com

Il dualismo tra il pensatore e il pensiero


Quando guardate qualcosa, qualunque cosa sia, un albero, vostra moglie, i vostri bambini, il vostro vicino di casa, le stelle in cielo, la luce sull’acqua, il volo di un uccello, c’è sempre l’osservatore, il censore, il pensatore, lo sperimentatore, il cercatore e la cosa che viene osservata; c’è l’osservatore e l’osservato, il pensatore e il pensiero. E questo implica una divisione costante. Questa divisione è tempo. Questa divisione è l’essenza stessa del conflitto e quando c’è conflitto, c’è contraddizione. C’è contraddizione, c’è separazione tra l’osservatore e l’osservato. Contraddizione implica inevitabilmente conflitto e il conflitto porta sempre con sé l’esigenza di trascenderlo, di superarlo, di eliminarlo, di fuggirlo. Abbiamo sempre qualcosa da fare nei suoi confronti e questa attività implica il tempo. Finché c’è divisione tra l’osservatore e l’osservato, ci sarà il tempo è il tempo è dolore.

Un uomo che voglia capire come porre fine al dolore, deve capire, scoprire e trascendere il dualismo tra pensatore e pensiero, tra sperimentatore ed esperienza. Finché sussiste la divisione tra osservatore e osservato, che è tempo, non sarà possibile porre fine al dolore. Allora che cosa si deve fare? Capite il senso di questa domanda? Dentro di me vedo che l’osservatore è sempre teso a osservare, giudicare, reprimere, accettare, rifiutare, plasmare, imporre una disciplina, un controllo. Naturalmente l’osservatore, il pensatore Sono frutto del pensiero. Viene prima il pensiero e poi l’osservatore, il pensatore. Se non ci fosse il pensiero, non ci sarebbero né l’osservatore, né il pensatore. Ci sarebbe soltanto una completa, totale attenzione.

© 2016 Copyright by Krishnamurti Foundations


                         Diaspora      rss 

Except where otherwise noted, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.
Web Statistics