Suggerimento
Subscribe to the Subscribe
And/or subscribe to the Daily Meditation Newsletter (Many languages)

Meditazioni quotidiane con Krishnamurti


pixabay.com

Il vero rivoluzionario


La verità non è per le persone rispettabili, non è per quelli che desiderano espandersi e arrivare al successo. La verità non è per coloro che cercano la sicurezza, la permanenza. La permanenza che cercano e solo l’opposto dell’impermanenza. Prigionieri nella rete del tempo, cercano disperatamente qualcosa che sia permanente, ma la permanenza che cercano non è reale, è semplicemente un frutto del loro pensiero. Quindi un uomo che voglia veramente scoprire la realtà, deve smettere di cercare; il che non significa che debba essere soddisfatto di quello che è. Al contrario, un essere umano che intenda veramente scoprire la realtà, deve essere dentro di se un assoluto rivoluzionario. Non può appartenere ad una classe, ad una nazione, ad un gruppo, ad un’ideologia, ad una religione organizzata: la verità non è in un tempio o in una chiesa; la verità non è un prodotto delle mani o della mente dell’uomo. La verità affiora solo quando tutto quello che la mente e le mani dell’essere umano producono viene messo da parte istantaneamente. Non serve il tempo per mettere da parte queste cose. La verità va da colui che è libero dal tempo e che non usa Il tempo per espandere le proprie ambizioni. il tempo è il ricordo di ieri, il ricordo della famiglia, della razza a cui appartenete, il ricordo del vostro carattere; è l’accumularsi delle vostre esperienze ed è questo accumulo che costituisce Il “me”, il “mio”.

© 2016 Copyright by Krishnamurti Foundations


                         Diaspora      rss 

Except where otherwise noted, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.
Web Statistics