Suggerimento
Subscribe to the Subscribe
And/or subscribe to the Daily Meditation Newsletter (Many languages)

Meditazioni quotidiane con Krishnamurti


pixabay.com

La comprensione di “quello che è”


Un essere umano che comprende la vita non ha certo bisogno di fedi. Un uomo che ama non ha bisogno di credere. Mentre l’uomo che è ossessionato dall’intelletto non può fare a meno di credere, perché l’intelletto e sempre alla ricerca di sicurezza, di protezione; per difendersi dai pericoli costruisce idee, fedi, ideali dietro i quali trovare riparo. Che cosa accadrebbe se affrontaste direttamente la violenza, ora? Diventereste un pericolo per la società; allora la mente, prevedendo il pericolo, Dice: “Realizzerò l’ideale della non violenza: in dieci anni ce la farò”. Ma questa e una falsità...

Capire quello che è e molto più importante di creare ideali da perseguire, perché gli ideali sono falsi mentre quello che è è reale. Per capire quello che è ci vuole una straordinaria capacità, una mente agile, priva di pregiudizi. Il. fatto è però che noi non vogliamo affrontare e capire quello che è e quindi ci inventiamo un’infinità di vie di fuga che chiamiamo con simpatici nomi come ideale, fede, Dio. Solo quando mi rendo conto che il falso e falso, la mia mente potrà percepire quello che è vero. Una mente che si lascia confondere dal falso non potrà mai scoprire la verità. Quindi dovrei capire che cosa c’è di falso nelle mie relazioni, nelle mie idee, nei fatti che mi riguardano, perché non posso percepire la verità se non capisco quello che è falso. Se non si rimuovono le cause dell’ignoranza, non potrà esserci illuminazione; e non ha senso cercare l’illuminazione finché la mente rimane nell’oscurità. Quindi e essenziale cominciare a vedere che cosa c’è di falso nei miei rapporti con le idee, con le persone, con le cose. Quando la mente si rende conto di quello che è falso, la verità affiora; allora c’è estasi, c’è felicità.

© 2016 Copyright by Krishnamurti Foundations


                         Diaspora      rss 

Except where otherwise noted, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.
Web Statistics