Suggerimento
Subscribe to the Subscribe
And/or subscribe to the Daily Meditation Newsletter (Many languages)

Meditazioni quotidiane con Krishnamurti


pixabay.com

La memoria impedisce di amare


È possibile amare senza che intervenga Il pensiero? Che cos’èiIl pensiero? È la risposta della memoria al dolore e al piacere. Non esiste pensiero che non provenga da quel residuo che un’esperienza incompleta lascia dietro di se. L’amore non è emozione, ne sentimento. L’amore non può essere trascinato nel campo del pensiero, dove invece si possono portare sentimenti ed emozioni. L’amore e una fiamma senza fumo, e eterna freschezza, è creativo, gioioso. L’amore è un pericolo per la società e per le relazioni su cui essa si basa. Così il pensiero si intromette per modificarlo, guidarlo, legalizzarlo e renderlo inoffensivo; allora lo si può sopportare. Sapete che quando amate qualcuno, amate tutta l’umanità? Sapete quant’è pericoloso amare gli esseri umani? Perché allora non ci sono più confini, non ci sono più nazioni a cui appartenere, non ci sono più la smania del potere e l’esigenza di godere di una posizione di prestigio. Allora le cose assumono il loro vero valore. Un uomo capace di amare rappresenta un pericolo per la società.

Perché ci sia amore, deve smettere di entrare in funzione il processo della memoria. La memoria si forma solo quando un’esperienza non è completamente vissuta, non è pienamente capita. La memoria è il residuo dell’esperienza, è quel che rimane di una sfida che non è stata completamente capita. La vita e un continuo susseguirsi di sfide e di reazioni. La vita è sempre nuova, ma la nostra risposta è sempre vecchia. Questa risposta, che costituisce il nostro condizionamento e che proviene dal passato, deve essere compresa e non sottoposta a certe regole o condannata. La vita richiede di essere vissuta ogni giorno in modo nuovo, pieno, completo. Ma vivere con questa pienezza è possibile solo quando c’è amore, quando il cuore e colmo, non di parole o di cose inventate dalla mente. Quando c’è amore, la memoria tace; allora è come rinascere in ogni istante.

© 2016 Copyright by Krishnamurti Foundations


                         Diaspora      rss 

Except where otherwise noted, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.
Web Statistics