Suggerimento
Subscribe to the Subscribe
And/or subscribe to the Daily Meditation Newsletter (Many languages)

Meditazioni quotidiane con Krishnamurti


pixabay.com

La mente è sempre ancorata a qualcosa


Tiriamo avanti come tante macchine, ripetendo continuamente e faticosamente le nostre abitudini quotidiane. Come fa presto la mente ad accettare un modello a cui conformare la propria esistenza e con quanta tenacia vi si attacca! La mente è costituita da idee, è inchiodata alle idee; la sua vita e il suo essere ruotano intorno alle idee. La mente non sarà mai libera; è incapace di flessibilità perché è sempre ancorata a qualcosa. È inchiodata al centro e il suo raggio d’azione, più o meno esteso, ruota intorno a questo centro. Non osa mai allontanarsi molto dal suo centro e, quando lo fa, viene assalita dalla paura. La mente non ha paura dell’ignoto; ha paura di perdere quello a cui è abituata. Quello che non conosciamo non può suscitare alcuna paura in noi; è la dipendenza da quello che conosciamo a scatenare in noi la paura. La paura accompagna sempre il desiderio, il desiderio di avere di più o di avere di meno. La mente, oscillando in mezzo a tutti i suoi schemi, genera il tempo e il tempo porta con sé la paura, la speranza e la morte.

© 2016 Copyright by Krishnamurti Foundations


                         Diaspora      rss 

Except where otherwise noted, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.
Web Statistics