Suggerimento
Subscribe to the Subscribe
And/or subscribe to the Daily Meditation Newsletter (Many languages)

Meditazioni quotidiane con Krishnamurti


pixabay.com

La relazione e uno specchio


Certamente è soltanto nella relazione che io mi rivelo per quello che sono, vi pare? La relazione è uno specchio nel quale mi vedo come sono; ma siccome a quasi tutti noi non piace quello che siamo, interveniamo positivamente o negativamente per regolare quello che vediamo nello specchio della relazione. Per esempio, scopro nello svolgersi delle mie relazioni qualcosa che non mi piace. Allora comincio a cambiarlo; voglio modificare quello che non mi piace, quello che mi risulta sgradevole. Lo voglio cambiare: questo significa che possiedo gia un’idea di come dovrei essere. Ma se mi sono fatto un’idea di come dovrei essere, non posso capire quello che sono. Se ho un’immagine di quello che vorrei essere, di quello che dovrei essere o di quello che non dovrei essere, se possiedo un modello al quale vorrei conformarmi, allora certamente non posso vedermi per quello che sono nelle mie relazioni quotidiane.

Penso che sia veramente importante capire questo fatto, perché ritengo che proprio a questo punto quasi tutti noi ci perdiamo. Non vogliamo sapere che cosa siamo realmente in un dato momento delle nostre relazioni. Finché saremo intenzionati soltanto a migliorare la nostra condizione, non potremo capire noi stessi, non potremo capire quello che è.

© 2016 Copyright by Krishnamurti Foundations


                         Diaspora      rss 

Except where otherwise noted, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.
Web Statistics