Suggerimento
Subscribe to the Subscribe
And/or subscribe to the Daily Meditation Newsletter (Many languages)

Meditazioni quotidiane con Krishnamurti


pixabay.com

La vera natura del pensiero


Il tempo è pensiero e il pensiero è un processo che si basa sulla memoria; questo processo crea l’ieri, l’oggi e il domani, che noi usiamo come mezzi per raggiungere i nostri obiettivi. Noi diamo un’incredibile importanza al tempo, alla continuità del tempo, vita dopo vita. Ad una vita ne segue subito un’altra, in modo che tutto continui pur con qualche modificazione. La vera natura del pensiero è tempo. Finché esiste il tempo come mezzo per raggiungere qualcosa, la mente non può andare al di là di se stessa. La mente che possiede la qualità di andare al di là di se stessa è libera dal tempo. Il tempo genera la paura; naturalmente non il tempo cronologico, il tempo che misuriamo in secondi, minuti, ore, giorni, anni, ma il tempo psicologico, il tempo interiore. Questo tempo è paura e genera paura, frustrazione, conflitti. La percezione immediata di un fatto, la visione istantanea di un fatto non ha nulla a che fare col tempo, non ha nulla a che fare col pensiero...

Per capire la paura ci si deve rendere conto del tempo psicologico; ci si deve rendere conto del pensiero che crea l’ieri, l’oggi, il domani, usando i ricordi di ieri per adeguarsi al presente e condizionare il futuro. Per la maggior parte di noi la paura e una realtà straordinaria; una mente sconvolta e bloccata dalla paura non sarà mai libera. Non potrà capire la paura nella sua totalità, se non capisce le complesse implicazioni del tempo psicologico, perché paura e tempo procedono insieme.

© 2016 Copyright by Krishnamurti Foundations


                         Diaspora      rss 

Except where otherwise noted, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.
Web Statistics