Suggerimento
Subscribe to the Subscribe
And/or subscribe to the Daily Meditation Newsletter (Many languages)

Meditazioni quotidiane con Krishnamurti


pixabay.com

L’amore è pericoloso


Come fa l’uomo a vivere senza amore? Certo, si può esistere senza amore, ma e un’esistenza piena di confusione e di sofferenza, un’esistenza nella quale il controllo prende il sopravvento. Ed è proprio un’esistenza del genere che la maggior parte di noi sta creando. Per esistere ci organizziamo accettando il conflitto come inevitabile, perché siamo ininterrottamente alla ricerca del potere. Quando amiamo, l’organizzazione e messa al posto giusto e svolge Il proprio ruolo; ma senza amore qualsiasi organizzazione diventa un incubo, una struttura meccanica che mira esclusivamente all’efficienza, come l’esercito. E siccome la società moderna si basa esclusivamente sull’efficienza, non possiamo fare a meno di avere degli eserciti, il cui scopo è quello di fare la guerra. Anche nel cosiddetto tempo di pace, quanto più siamo efficienti, tanto più diventiamo spietati, brutali, ipocriti.

È questo il motivo per cui c’è tanta confusione nel mondo, dove la burocrazia diventa sempre più potente e i governi tendono ad essere sempre più dittatoriali. Noi accettiamo questa situazione come inevitabile perché per vivere usiamo il cervello e non il cuore, così per noi l’amore non esiste.

L’amore e l’elemento più pericoloso che esista; porta con sé una totale incertezza e siccome noi non vogliamo vivere nell’incertezza, siccome non vogliamo sentirci in pericolo, viviamo nella mente e non nel cuore. L’essere umano che ama è pericoloso e noi non vogliamo vivere pericolosamente; vogliamo l’efficienza, vogliamo sentirci protetti da un’organizzazione, perché crediamo che le organizzazioni servano a portare l’ordine e la pace nelmondo. Ma nessuna organizzazione ha mai portato, né porterà mai, l’ordine e la pace nel mondo. Alla fine, e quindi ora, chi può portare ordine e pace sono soltanto l’amore, la buona volontà, la compassione.

© 2016 Copyright by Krishnamurti Foundations


                         Diaspora      rss 

Except where otherwise noted, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.
Web Statistics