Suggerimento
Subscribe to the Subscribe
And/or subscribe to the Daily Meditation Newsletter (Many languages)

Meditazioni quotidiane con Krishnamurti


pixabay.com

Libertà dal passato


La mente può essere libera dal passato? può essere libera dal pensiero? Da tutto il pensiero, non da un pensiero buono o da un pensiero cattivo? Come lo scopriremo? Potrò scoprirlo solo se mi rendo conto di che cosa occupa la mente. La mente che si preoccupa del bene o del male e sempre legata al passato, ha sempre a che fare col passato; non è libera. È importante scoprire come mai la mente sia sempre occupata. Chi occupa la mente e sempre e soltanto il passato, perché tutta la nostra coscienza è il passato. Il passato non è solo quello che affiora in superficie, ma è anche la tensione che è radicata nell’inconscio...

È possibile che la mente non sia occupata da nulla? La mente ha la capacità di rimanere libera e quindi di lasciar andare i ricordi, i pensieri buoni e cattivi, senza scegliere nulla, senza aggrapparsi a nulla? Nel momento in cui la mente ha a che fare con un pensiero, buono o cattivo che sia, si lega al passato... Quando ascoltate realmente, quando non vi fermate al livello delle parole, ma cogliete il significato profondo di quello che ascoltate, allora vi accorgerete che c’è una stabilità che non appartiene alla mente, una fermezza che è libera dal passato.

Eppure, il passato non potrà mai essere messo da parte. La mente lo osserva nel suo scorrere, ma non se ne lascia occupare. La mente e libera di osservare solo quando non sceglie nulla; nel momento in cui sceglie qualcosa nel fiume della memoria, viene immediatamente occupata dal passato. E la mente occupata dal passato non è capace di vedere qualcosa di reale, di vero, di nuovo, di originale, di incontaminato.

© 2016 Copyright by Krishnamurti Foundations


                         Diaspora      rss 

Except where otherwise noted, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.
Web Statistics