Suggerimento
Subscribe to the Subscribe
And/or subscribe to the Daily Meditation Newsletter (Many languages)

Meditazioni quotidiane con Krishnamurti


pixabay.com

Pensiamo di essere intellettuali


Molti di noi hanno sviluppato delle capacità cosiddette intellettuali, ma che in realtà non sono affatto intellettuali. Leggiamo un’infinità di libri, pieni di quello che altre persone hanno detto, pieni delle loro teorie e delle loro idee. Riteniamo di essere persone intellettuali perché siamo in grado di fare citazioni tratte dagli autori più diversi e siamo capaci di mettere in relazione tra loro e di spiegare le cose che abbiamo letto. Ma nessuno di noi, o per lo meno pochissimi di noi, sono capaci di funzionare intellettualmente in maniera originale. Abbiamo talmente coltivato quella facoltà che ci siamo abituati a chiamare “intelletto”, che qualunque altra facoltà e andata perduta e così ora ci ritroviamo col problema di dover ricostituire un equilibrio nella nostra vita, che ci consenta di trovare la capacità di ragionare con obiettività, di vedere le cose esattamente come sono, di pensare con la nostra testa, di vedere per conto nostro che cosa è vero e che cosa è falso; mentre ora non facciamo altro che esprimere opinioni su tutto, sulle più diverse teorie e regole di comportamento. Credo che le nostre maggiori difficoltà nascano dalla nostra incapacità di vedere non solo le cose fuori di noi, ma i fatti della nostra vita interiore, ammesso che in noi esista una vita interiore.

© 2016 Copyright by Krishnamurti Foundations


                         Diaspora      rss 

Except where otherwise noted, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.
Web Statistics