Suggerimento
Subscribe to the Subscribe
And/or subscribe to the Daily Meditation Newsletter (Many languages)

Meditazioni quotidiane con Krishnamurti


pixabay.com

Solo la consapevolezza può risolvere i problemi


Il pensiero, in qualunque modo si manifesti, è condizionato; la libertà di pensiero non esiste. Il pensiero non potrà mai essere libero, perché è frutto del nostro condizionamento, del nostro ambiente, della nostra cultura, del clima, della struttura sociale, economica e politica in cui viviamo. Le varie pratiche a cui vi dedicate, i libri che leggete, sono tutti determinati dall’ambiente culturale in cui siete cresciuti e il vostro modo di pensare non può essere altro che il frutto di quell’ambiente. Così, se potessimo essere consapevoli... – tra poco approfondiremo che cosa significa “essere consapevoli” – , saremmo capaci di liberare la mente dal suo condizionamento senza fare uso della volontà, senza che in noi ci sia la pretesa di arrivare a questo risultato. Nel momento in cui dentro di voi si manifesta una precisa intenzione, c’è un’entità che desidera, c’è qualcuno che dice: “Devo liberare la mente dal suo condizionamento”. Questa entità è prodotta dal nostro desiderio di ottenere un certo risultato e così abbiamo aperto la porta al conflitto. Allora, è possibile essere consapevoli del nostro condizionamento, esserne semplicemente consapevoli, senza che debba affiorare alcun conflitto? Proprio questa consapevolezza, se le consentiamo di agire, forse potrà togliere di mezzo tutti i problemi.

© 2016 Copyright by Krishnamurti Foundations


                         Diaspora      rss 

Except where otherwise noted, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.
Web Statistics