Suggerimento
Subscribe to the Subscribe
And/or subscribe to the Daily Meditation Newsletter (Many languages)

Meditazioni quotidiane con Krishnamurti


pixabay.com

Un intervallo che è chiarezza


Spero che ascolterete mettendo da parte quello che gia conoscete. È molto difficile fare una cosa simile. Quando ascoltate qualcosa, la vostra mente reagisce subito opponendo la sua conoscenza, le sue conclusioni, le sue opinioni, i suoi ricordi. La mente ascolta sperando di capire. Osservatevi mentre ascoltate: guardate che cosa succede. O ascoltate appoggiandovi alla vostra conoscenza, alle conclusioni a cui siete arrivati, al ricordo delle vostre esperienze, oppure pretendete una risposta e allora siete impazienti. Volete sapere tutto della vita e della sua incredibile complessità. Ma in queste condizioni non state affatto ascoltando.

Potete ascoltare solo quando la mente e calma, quando non reagisce istantaneamente, quando si crea un intervallo tra quello che è stato detto e la vostra reazione. In questo intervallo c’è tranquillità, c’è un silenzio che porta con sé la comprensione, una comprensione che non riguarda soltanto l’intelletto. Nell’intervallo che si crea tra quello che è stato detto e la vostra reazione, affiora la chiarezza; è un intervallo che può durare pochi secondi, ma che può anche espandersi indefinitamente. Questo intervallo costituisce il nuovo cervello. La reazione, che segue immediatamente una provocazione, appartiene al vecchio cervello che continua a funzionare in maniera tradizionale, secondo i suoi schemi prestabiliti, ad un livello animale. Quando il vecchio cervello sospende il suo funzionamento, quando smette di reagire, si crea un intervallo nel quale affiora l’azione del nuovo cervello. La comprensione appartiene al nuovo cervello, non al vecchio.

© 2016 Copyright by Krishnamurti Foundations


                         Diaspora      rss 

Except where otherwise noted, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.
Web Statistics