Suggerimento
Subscribe to the Subscribe
And/or subscribe to the Daily Meditation Newsletter (Many languages)

Meditazioni quotidiane con Krishnamurti


pixabay.com

Una mente che impara


Che cosa significa imparare? Significa forse accumulare conoscenza, raccogliere informazioni? Anche questo fa parte dell’imparare. Uno studente di ingegneria deve imparare la matematica. Approfondite un determinato argomento e poi utilizzate nella pratica la conoscenza che avete acquisito. Potete aggiungere sempre dell’altro a quello che imparate. Ma forse c’è un imparare che è completamente diverso, che non ha bisogno di acquisire, di accumulare nulla. L’apprendimento per noi consiste in un processo di accumulo, ma questo secondo me non è affatto imparare; è semplicemente un coltivare, un estendere la memoria che diventa sempre più meccanica. E quando la mente funziona come una macchina, non è in grado di imparare. Una macchina può imparare soltanto accumulando conoscenza; ma l’imparare che sto cercando di mostrarvi e qualcosa di completamente diverso.

Una mente che impara non dice mai: “Io so”,perchel’atto di imparare non si riferisce a qualcosa di particolare, è completo in se stesso. L’imparare di cui vi parlo non implica aggiungere altra conoscenza a quella che gia possediamo, perché questo è un processo meccanico. Il vero apprendimento avviene di momento in momento, è un imparare su quello che sono, e quello che sono è straordinariamente vitale, vive e si muove ininterrottamente, non ha né principio, né fine. Quando dico: “Conosco me stesso”, ho smesso di imparare e sto semplicemente accumulando un po’ di conoscenza. Il vero imparare non accumula nulla, è un movimento che non ha né principio, né fine.

© 2016 Copyright by Krishnamurti Foundations


                         Diaspora      rss 

Except where otherwise noted, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.
Web Statistics