Suggerimento
Subscribe to the Subscribe
And/or subscribe to the Daily Meditation Newsletter (Many languages)

Meditazioni quotidiane con Krishnamurti


pixabay.com

Una spontanea capacità di capire


Noi non diciamo mai: “Vediamo un po’ che cos’è quel qualcosa che soffre”. Per vedere, non vi servono ne sforzo né disciplina. Quello che vi serve é un interesse profondo e una spontanea capacità di capire. Allora vedreste che quella che chiamiamo sofferenza, e che facciamo di tutto per sfuggire, scompare. Il problema nasce quando stabilisco una relazione con qualcosa che considero fuori di me; altrimenti non esiste alcun problema. Finché considero la sofferenza come qualcosa che è separato da me, che fuori di me – soffro perché mio fratello è morto, perché non ho denaro o per qualche altro motivo , stabilisco una falsa relazione con un fatto. Ma quando vedo il fatto senza esserne in alcun modo separato, allora tutto si trasforma e acquisisce un significato completamente diverso. C’è un’attenzione piena, totale e il fatto che riceve quest’attenzione viene capito e risolto. Allora non c’è più paura e quindi la parola dolore non ha più alcuna ragione di esistere.

© 2016 Copyright by Krishnamurti Foundations


                         Diaspora      rss 

Except where otherwise noted, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.
Web Statistics